What and how much had I lost by trying to do only what was expected of me instead of what I myself had wished to do?
― Ralph Ellison, Invisible Man (via quotes-shape-us)
E capii che non potevo sopportare l’idea di non sentire più quel riso. Era per me come una fontana nel deserto.
Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe. (via thereasonformeisyou)
If you end up with a boring miserable life because you listened to your mom, your dad, your teacher, your priest, or some guy on television telling you how to do your shit, then you deserve it.
 Frank Zappa (via feellng)
Siamo come stelle nel cielo al mattino.
Nessuno ci nota, eppure siamo lì, nascoste dalla luce di una stella piú grande di noi.
Ma rimaniamo sempre stelle, pronte a brillare nel buio.

bacibugiardi (via bacibugiardi)

Dio

(via saying-goodnight-world)

*-*

(via ilragazzodallecuffienere)

Alcuni hanno i soldi, alcuni la bellezza, altri la simpatia. Io ho sonno.
Anonimo (via soffroeppuremivienedaridere)
É solo che la mattina mi sveglio e penso a te.

qualcunoconcuicorrere:

tu sei il cielo in una stanza
io sono la claustrofobia.

Sappi che l’iniziale del tuo nome è quella lettera che tiro più forte quando faccio l’abc sulle lattine.
― lostmysweetsoul (via lostmysweetsoul)

Sempre.

(via api-assassine)
Caro nonno,
Mi manchi da morire. E ti scrivo perchè ti piaceva quando scrivevo. Ti piaceva leggere le poesie. Ti piaceva scriverle. E mi hai trasmesso questa passione. Mi hai anche trasmesso la passione per la fotografia. E voglio informarti che, tutte le tue vecchie macchinette fotografiche, le ho messe esposte su una mensola in camera mia. La mensola che tu mi hai montato. Sul muro che tu mi hai pitturato di mille colori come piaceva a me, con una pazienza che non faceva parte di te.
Caro nonno,
Oggi ho aiutato a papà a mettere le valigie nella macchina. Di solito tu eri l’esperto in queste cose. E ti ho pensato. E ti ho desiderato. E ti ho voluto. E ti ho avuto. Si, sei venuto ad aiutarmi, ti ho sentito. Lo so che tu sei nella pioggia. E stasera mentre caricavo la macchina ho sentito le gocce cadere dal cielo e bagnarmi la pelle. Sei nella pioggia e lo hai dimostrato quando il 18 Giugno al tuo funerale hai creato un diluvio. E quando il giorno del mio compleanno hai voluto esserci con quella pioggiarella. Ci sei, ma mi manchi. Mi manchi da morire. Ti amo.